Acquisto prima casa. Contributo giovani coppie

 

È stato pubblicato dalla Regione Umbria (http://bit.ly/VeiePc) il bando relativo all’assegnazione di contributi a favore di giovani coppie per l’acquisto della prima casa.

Possono fare domanda le coppie che, alla data di pubblicazione del bando, sono coniugate o conviventi nel medesimo stato di famiglia anagrafico (entrambi i componenti devono avere un’età inferiore ai 40 anni o compiere il 40° anno di età nell’anno 2013).

Il contributo a fondo perduto è calcolato in misura corrispondente al 30% del costo dell’alloggio, fino ad un massimo di € 30.000,00 ad alloggio.

“In un momento di grave crisi economica – ha dichiarato l’assessore con delega all’edilizia popolare Juri Cerasini –  destinare risorse a favore delle coppie più giovani intenzionate ad acquistare la prima casa è senza dubbio una notizia di grande importanza anche per il nostro territorio. Sento il dovere di ringraziare l’assessore Stefano Vinti non solo per l’impegno e l’attenzione che, in questo senso, sta continuando a dimostrare, ma anche per gli investimenti effettuati negli anni nel nostro comune sul fronte dell’Edilizia Residenziale Pubblica”.

 

I requisiti che il nucleo familiare deve possedere alla data di pubblicazione del bando sono la cittadinanza italiana o di un paese che aderisce all’Unione Europea o di Paesi che non aderiscono all’Unione Europea, in regola con le vigenti norme sull’immigrazione; la residenza o l’attività lavorativa nella Regione Umbria da almeno due anni consecutivi; la non titolarità del diritto di proprietà, comproprietà, nuda proprietà, usufrutto, uso e abitazione su alloggi, ovunque ubicati sul territorio nazionale e non aver mai usufruito di altri contributi pubblici, in qualunque forma concessi dallo Stato, dalla Regione o altro Ente pubblico, per l’acquisto o il recupero di una abitazione (sono esclusi i finanziamenti previsti per la ricostruzione a seguito di eventi sismici).

 

Il nucleo familiare deve essere titolare di un reddito alla data di pubblicazione del bando e non deve aver avuto, nell’anno 2011, un reddito complessivo il cui valore ISEE, valutato in base alla vigente normativa, sia superiore a € 23.500,00.

 

Gli alloggi da acquistare devono far parte di un fabbricato costituito da almeno due alloggi; non devono essere di proprietà di ascendenti entro il secondo grado; devono essere accatastati al NCEU nelle categorie A/2, A/3, A/4, A/5, A/6 e non devono avere una superficie utile superiore a mq 95,00.

 

La domanda, in bollo, deve essere trasmessa entro il 29 aprile 2013, per raccomandata con

avviso di ricevimento o consegnata a mano pressola Direzione Regionale”Programmazione innovazione e competitività dell’Umbria”, “Servizio Politiche della casa e Riqualificazione Urbana” , P.zza Partigiani, 1 Perugia. Per le domande consegnate a mano presso l’Ufficio protocollo della Direzione “Programmazione, innovazione e competitività dell’Umbria”, sede di P.zza Partigiani, 1 (PG) (dal lunedì al giovedì dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 17,00 e il venerdì dalle 9,00 alle 13,00) farà fede il timbro apposto dall’Ufficio ricevente.

 

 

http://www.comunespoleto.gov.it/it/il-comune-informa/-/asset_publisher/O9Pl/content/acquisto-prima-casa-contributi-a-favore-di-giovani-coppie?redirect=http%3A%2F%2Fwww.comunespoleto.gov.it%2Fit%2Fil-comune-informa%3Fp_p_id%3D101_INSTANCE_O9Pl%26p_p_lifecycle%3D0%26p_p_state%3Dnormal%26p_p_mode%3Dview%26p_p_col_id%3Dcolumn-3%26p_p_col_pos%3D1%26p_p_col_count%3D2

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più da Oltre la Somma - La voce libera

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading