Addio a Roberto Gervaso

Il noto giornalista è’ morto ad 82 anni dopo una lunga malattia.

Roberto Gervaso, oltre che giornalista ,anche volto noto della Tv

Gervaso incomincia l’attività giornalistica nel 1960 al Corriere della Sera, presentato da Indro Montanelli Tra gli anni sessanta e settanta firma, insieme con Montanelli, i sei volumi dal 3º all’8º della Storia d’Italia, acquisendo grande notorietà. Negli anni settanta lascia il Corriere della Sera; collabora ad altri giornali, lavora in radio e in televisione. Come commentatore politico, a partire dal 1996 e ininterrottamente fino al 2006, ha condotto il programma Peste e Corna e… Gocce di storia, andato in onda dal lunedì al venerdì alle 7:30 su Retequattro.

Importanti i premi vinti,  due volte il Premio Bancarella: nel 1967 con L’Italia dei Comuni (scritto con Indro Montanelli) e nel 1973 con la biografia di Cagliostro.

Nel 2005 ha vinto il Premio Cimitile con Qualcosa non va (Mondadori).