Corea del Nord. Primo caso di Covid. Scatta il lockdown

Il leader nordcoreano Kim Jong-un ha ordinato il lockdown per tutte le città del Paese dopo l’individuazione del primo caso di Covid-19. “

Si è creata una grave situazione a causa dell’introduzione di un virus mutante Omicron stealth nei nostri distretti” ha affermato l’agenzia di stampa ufficiale Kcna. Durante una riunione del Partito dei Lavoratori alla presenza di Kim, le autorità hanno valutato le misure nazionali di quarantena del Paese a un livello di “massima emergenza”.

Il leader nordcoreano si è impegnato a “superare” il primo focolaio di Covid, finora mai registrato nel suo Paese. I media ufficiali hanno anche comunicato che, in una riunione d’emergenza dell’ufficio politico. il Leader Supremo della Repubblica popolare della Corea del Nord ha dichiarato: “L’obiettivo era quello di eliminare la radice il prima possibile”, aggiungendo che “grazie alla forte consapevolezza politica della popolazione, supereremo sicuramente l’emergenza e riusciremo a portare a termine il progetto di quarantena”.