Strettura : è morta nonna Dina. A dicembre avrebbe compiuto 103 anni

 A Strettura era considerata da tutti  la ‘ Nonnina ‘ ,   103 anni li  avrebbe compiuti a dicembre,  sulle sue spalle, il peso dell’intero secolo scorso,  Nonna  Dina , rappresentava  per  Strettura , la piccola Frazione ai piedi del Valico della Somma  il fulcro di un ‘900  , caratterizzato da due guerre mondiali, innovazioni, cambiamenti e sacrifici.

 

 

Dina Capogrossi  vedova Zacchei ,  si è addormentata serenamente , lei  ha reso la sua Anima al Padre Celeste.

Ieri mattina , improvvisamente  ha lasciato l’affetto dei sui cari:  i figli Ivano e Uliana, i due cari nipoti  Daniela e Daniele, la nuora ,  i parenti tutti.

Una lunga vita dedicata soprattutto al lavoro e alla famiglia. Un secolo di vita tanti ricordi , tanti racconti , negli ultimi giorno della sua esistenza sempre lucida , ricordava  con dei flash  la sua esistenza. Poneva sempre in risalto le sue nobili origini , si perché nella sua famiglia e nell’albero genealogico c’era stato anche un Cardinale poi diventato Papa, lei ci teneva tantissimo ha mettere in risalto  la storia., le sue rughe raccontavano  anni vissuti, storie inesplorate di un mondo ormai lontano, ma ancora vivo, presente in lei e nei suoi ricordi.

La popolazione di Strettura ricorda quando tre anni fa i figli Ivano e Uliana in occasione del suo 100° compleanno , organizzarono una bellissima festa , tutto il paese  fu  invitato  a pranzo . Parenti , amici , conoscenti ,  tanta gente volle testimoniare l’affetto nei confronti di  nonna Dina, ricordi indelebile che ancora oggi a distanza di tempo serpeggiano nelle mente di  tutti.

 Gli anziani sono le nostre radici. Sono lo specchio del passato, della storia, un punto fermo nel nostro presente. Li chiamiamo nonni, in segno di tenerezza e della saggezza contenuta nel bagaglio della loro vita. Una vita che non siamo in grado di immaginare, diversa dalla nostra quotidianità; una vita fatta di veri sacrifici, di sopravvivenza in qualche caso, a situazioni e drammi oggi quasi sconosciuti all’uomo moderno.

 Il rito Funebre oggi pomeriggio alle 15 presso la Chiesa di Santa Rita in località Molinaccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più da Oltre la Somma - La voce libera

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading