Uil-com Uil Umbria: Festival di Spoleto. Maestranze Prercari e Tecnici per oltre un anno senza lavoro

Aggiornamento Vertenza PRECARI TECNICI – FESTIVAL DI SPOLETO

L’Organizzazione Sindacale Uilcom-UIL Umbria informa che con l’entrata della nuova Dirigenza del Festival di Spoleto è stata avviata un’impegnativa trattativa per risolvere la vertenza relativa ai Precari Tecnici del Festival di Spoleto, Lavoratori rimasti ad oggi e da oltre un anno senza alcuna occupazione !

La Uilcom-Uil Umbria nell’Agosto del 2020 presentava la problematica al Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo Dott. Dario Franceschini ed all’Assessore dei beni culturali della Regione Umbria Dott.ssa Paola Agabiti, chiedendo di tutelare i livelli occupazionali in vista delle prossime edizioni del Festival di Spoleto, a partire dall’anno 2021.

La nuova Direzione della Fondazione Festival dei Due Mondi – Onlus ha dichiarato, tramite la Direttrice Artistica Dott.ssa Monique Veaute presente al tavolo d’incontro con la nostra Sigla Sindacale, di essere sensibile a trovare immediate e condivise soluzione per i Precari Tecnici accogliendo le richieste della Uilcom per una ripartenza del Festival 2021 che possa coinvolgere il maggior numero di Lavoratori possibili, prendendo spunto dai principi di professionalità, meritocrazia, solidarietà, economicità e redditività, nella prospettiva di accrescere le opportunità lavorative sul territorio, compatibilmente con le effettive necessità e disponibilità economiche.

Visto l’imminente inizio per la preparazione alla stagione 2021 del Festival, la Uilcom-Uil Umbria rimane in attesa di conoscere dalla Direzione Artistica, Amministrativa e Tecnica della Fondazione Festival celeri informazioni riferite al coinvolgimento lavorativo delle Maestranze Precari Tecnici oggetto della Vertenza, che dopo qualche decennio di onorata collaborazione sono rimasti senza reddito alcuno per oltre un anno.

Paolo Pierantoni

Segr. Gen. Reg. Uilcom-UIL Umbria

Riccardo M. Gradassi

Segr. Reg. Uilcom-UIL Umbria