Furti e violenza a San Giovanni di Baiano , l’allarme di un cittadino

Riportiamo  integralmente l’articolo pubblicato da www.spoletonline.com 

Inquietanti gli ultimi episodi successi a San Giovanni di Baiano, per quantità e grado di violenza, che da un anno a questa parte hanno portato noi residenti ad avere paura di uscire la sera o semplicemente di portare anche in pieno giorno i figli a scuola. In ordine sono stati svaligiati il negozio della parrucchiera, la videoteca, un negozio di borse e giornali, la scuola calcio, la parafarmacia.

Una mamma è stata scippata della borsa in pieno giorno mentre accompagnava il bambino a scuola. In un quartiere piccolo come San Giovanni è veramente troppo. E con una progressiva violenza che dalla semplice spaccata di notte, ha portato negli ultimi episodi a furti a mano armata in pieno orario lavorativo. A questi furti si aggiungono atti vandalici come macchine rigate lungo la strada e, ancora più inquietante, si parla di loschi individui davanti alle scuole che tentano di attirare bambini nei furgoni con delle figurine. Non da ultimo poi il ritrovamento di siringhe usate proprio nella strada adiacente alle scuole. Non possono essere solo coincidenze quelle che si concentrano in pochi metri quadri di un quartiere una volta considerato tranquillo. Il quartiere attira delinquenza, italiana e straniera, forse perché isolato; forse perché la sera, sin poco dopo il tramonto, spesso i pali della luce nella via principale (via e.curiel) rimangono spenti regalando il più totale buio a chi se ne vuole approfittare; forse perché in certe zone è un quartiere dormitorio; forse perché difficilmente ci sono forze di polizia, se non di passaggio per controllare magari chi si trova agli arresti domiciliari in zona. Le ipotesi sono tante, lascio agli esperti decidere le cause e le soluzioni. Di certo è che da padre di famiglia non posso più portare a piedi a scuola calcio mio figlio nonostante siamo a soli 100mt dalla struttura, o almeno finché non terminerá questa lunga scia di episodi delinquenziali. Come me, tanta altra gente di San Giovanni di Baiano è impaurita. L’unica cosa che possiamo fare a questo punto è collaborare con le forze dell’ordine e tra vicini di quartiere per segnalare qualsiasi episodio sospetto.

 

Michael Surace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più da Oltre la Somma - La voce libera

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading