Scandalo carte Sisal-Pay, denaro congelato!

E poi il Governo Italiano limita il contante per utilizzare metodi di pagamento innovativi, digitali, elettronici, virtuali o come vogliamo chiamarli tramite carte di credito ricaricabili per far ritrovare i cittadini senza un centesimo in tasca ?

Incredibile. Ma vero. E da non crederci! Dobbiamo raccontare anche questa sorprendente e scandalosa storia.

Sunto della situazione: l’Azienda Tedesca Wirecard, causa bancarotta, sta rendendo le carte prepagate SisalPay in Italia inutilizzabili. Soldi congelati e impossibilità di pagare sia online che nei negozi. Un disastro inaspettato che la dice lunga sui pagamenti elettronici tanto pubblicizzati.

La SisalPay si scusa in prima persona in quanto è il fornitore ad aver creato il problema e promette di contattare ogni singolo Cliente per soluzione dello stesso. Intanto però i pagamenti sulla carta di credito ricaricabile sono stati respinti.

Ci auguriamo nella soluzione dei problemi, invitando però non solo le gestioni di controllo ma anche i Politici, tramite Legislatore, a garantire lo scambio di denaro elettronico in casi similari a questi (ovvero presenza di bancarotta).

Altrimenti non si comprende la sicurezza di queste carte di credito prepagate.

RMG