Addio all’attore Ryan O’Neal

L’attore statunitense Ryan O’Neal, star del leggendario film romantico strappalacrime “Love Story”  (1970), con il ruolo di Oliver Barrett, che interpretò con Ali  MacGraw, è morto all’età di 82 anni.

O’Neal si è spento oggi, venerdì  8 dicembre. Lo ha riferito, su Instagram, suo figlio Patrick O’Neal, giornalista sportivo della Bally Sports West di Los Angeles. Nel 2001, all’attore era stata diagnosticata la leucemia cronica e nel 2012 il cancro alla prostata. 

Ryan O’Neal, all’anagrafe Charles Patrick Ryan O’Neal, era nato a Los  Angeles il 20 aprile 1941. Per “Love Story” era stato candidato all’Oscar come miglior attore protagonista nel 1971 e aveva vinto il  David di Donatello per il miglior attore straniero nel 1972. Il film  di Arthur Hiller ricevette sette candidature (tra cui quella al  miglior film) e vinse un Oscar per la musica di Francis Lai.