Il Senato Usa blocca il provvedimento sul diritto all’aborto

Tutti i repubblicani hanno votato contro. Biden: continueremo a combattere per le donne

Come previsto, il Senato americano ha bloccato il provvedimento per trasformare in legge la storica sentenza della Corte Suprema che ha legalizzato l’aborto negli Stati Uniti. La misura, introdotta dai democratici, prevedeva il diritto delle donne all’accesso alle interruzioni di gravidanza a livello federale. 

Al provvedimento servivano 60 voti per essere approvato invece è stato bloccato con 49 voti a favore a fronte di 51 contrari. I repubblicani hanno votato tutti contro, mentre fra le file democratiche solo il senatore Joe Mahncin si è schierato con i conservatori. 

Biden: continueremo a combattere per le donne  

“Continueremo a combattere per le donne”. Così il presidente Joe Biden ha commentato il blocco in Senato del provvedimento che avrebbe garantito l’accesso delle donne all’aborto a livello federale. Una misura introdotta dai democratici dopo la fuga di notizie dalla Corte Suprema, orientata a capovolgere la Roe v. Wade, la storica sentenza del 1973 che ha legalizzato l’aborto negli Stati Uniti. Biden ha attaccato l’ostruzionismo dei repubblicani nella bocciatura e invita gli elettori a scegliere “più senatori pro-scelta in novembre”.