Cavalcavia La Somma e Montoro, un disatro per il Cuore Verde d’Italia

Dal 28 Novembre , il cavalcavia nei pressi del valico della Somma è ancora in attesa di lavori per la rimessa insicurezza. Ora si dice  di rifarlo in acciaio , all’AST di Terni , azienda che non vive in questi ultimi anni un momento storico positivo , alla non dispiacerebbe se arrivasse una commessa.

Notizia dell’altro giorno , il cavalcavia lungo il Raccordo Terni Orte , in località Montoro, è stato chiuso per evidenti problemi alla struttura. A questo punto , l’Umbria dal lato Sud , sembra tagliata fuori da ogni contesto turistico; da Orte uscire a Narni Scalo e percorrere il borgo narnese , poi immettersi sulla Marattana , oppure riprendere il Raccordo Orte –Terni.  Non è bastato il Covid-19 ha disintegrare una crisi economica già malata terminale da alcuni anni. Coloro che asseriscono che il Covid-19 ha portato la crisi commettono un errore, la Crisi viaggia in Italia da tantissimi anni , e mai nessuno si è preoccupato cercando rimedi idonei. Il rischio di vedere tante attività che potranno abbassare le saracinesche  con l’arrivo e pagamenti fiscali dietro l’angolo è altissimo.