Impiegata non consegna la posta , denunciata

Ai Carabinieri :” non avevo i soldi per la benzina”

I molti reclami per lettere e plichi mai ricevuti hanno costretto i responsabili di una ditta di recapito a rivolgersi ai carabinieri di Città di Castello, i quali, esaminato l’elenco dei dipendenti, hanno perquisito l’abitazione di un’impiegata 39enne, trovando un migliaio tra buste, lettere e plichi. La donna ha detto di non avere i soldi per la benzina necessaria a fare i giri di consegna. E’ stata denunciata per appropriazione indebita e sottrazione di corrispondenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più da Oltre la Somma - La voce libera

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading