Terremoto: dopo il ponte delle torri chiuso anche Palazzo Collicola

A seguito delle scosse di terremoto che hanno interessato il centro Italia e il territorio e la città di Spoleto, dopo il Ponte delle Torri viene chiuso in via temporanea anche Palazzo Collicola, sede del Museo di arte Contemporanea della città.

 

 La decisione, viene spiegato nell’ordinanza, è stata presa dopo un sopralluogo, nell’ambito dell’attività del Centro Operativo Comunale di Santo Chiodo che ha attivato la funzione di censimento danni al fine di effettuare sopralluoghi nel territorio comunale per la verifica della stabilità degli edifici pubblici e privati a seguito dell’evento sismico.

 Il sopralluogo dei tecnici a Palazzo Collicola, avvenuto stamani, ha permesso di accertare – si legge nell’ordinanza – “la presenza di marcate lesioni in particolare alle coperture a volta del piano terra sia in aggravamento a lesioni esistenti sia di nuova evidenza”.

 “Il quadro fessurativo riscontrato -continua l’ordinanza – denota una situazione di potenziale pericolo per l’incolumità delle persone”. E’ stata disposta perciò “la chiusura temporanea del Palazzo Collicola per espletare le opportune verifiche in seguito agli eventi sismici in atto, in considerazione della situazione e vista l’importanza e la particolarità del palazzo e della sua valenza storico-artistica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più da Oltre la Somma - La voce libera

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading