Strettura: assenza segnale digitale terrestre, nulla è cambiato.

“Siamo cittadini italiani che pagano il canone Rai, per giunta il canone si paga in bolletta Enel” Così esordiscono alcuni residenti nella frazione di Strettura.

“Per questo chiediamo  che venga installato  un Ripetitore del segnale  e che ci dia garanzie di ricezione del  servizio digitale terrestre”. Un disservizio che nega a tanti anziani della piccola frazione un momento di svago”.

I problemi segnale digitale terrestre è una storia  vecchia che si trascina da anni. Lo scorso anno il sindaco  di Spoleto si fece carico del problema  inviando  una richiesta d’intevento  alla sede Rai ,  dopo circa 1 mese la risposta , nei contenuti il Responsabile assicurò  massimo impegno da parte dell’Azienda per ovviare  al problema, ad oggi  nulla è cambiato, a Strettura  continua il disservizio.

Molte volte i cittadini, vittime di queste anomalie e del mancato servizio, non sanno a chi rivolgersi. Oltretutto si chiedono anche a cosa serva pagare il canone Rai se poi le immagini che dovrebbero apparire nitide sullo schermo del televisore, risultano invece disturbate o, addirittura, assenti.