Teatro Lirico Sperimentale, Fratelli d’Italia chiede incontro in Regione

Il Coordinamento di Fratelli d’Italia tramite il portavoce Rosario Murro (Delegato per il Sindaco di Spoleto per le Aziende in Crisi) dopo aver avuto colloquio (in data 14 Agosto) con i referenti del Comitato dei Lavoratori Artisti e Tecnici del TLS (Teatro Lirico Sperimentale) e Orchestra del TLS e con il Teatro Lirico Sperimentale a Spoleto, esprime enormi preoccupazioni  al  “ventilato” taglio del contributo annuale anno 2019 (riferita alla Legge 17/04).

Si attende quindi un riscontro urgente  da parte del Presidente Regione Umbria Dott. Fabio Paparelli e dell’Assessore alla Cultura Regione Umbria Dott.ssa Fernanda Cecchini, ricordando che dallo scorso anno il Teatro Lirico Sperimentale è alle prese con il ripiano del deficit pregresso, che egregiamente sta portando avanti grazie alla collaborazione di Istituzioni pubbliche e private tra cui il Comune di Spoleto, scongiurando un eventuale grave danno futuro con il taglio della contribuzione.