Elezioni Regionali Umbria. Spoleto , sono inizate le grandi ‘manovre’

Elezioni Regionali in Umbria ,  la X legislatura è arrivata al capolinea. Iniziate  le manovre  per i toto-consiglieri e le prossime  candidature agli Scranni a Palazzo Cesaroni. A Spoleto  i nomi  e le sponsorizzazioni si rincorrono abbinati ai partiti  locali.

 

Da una parte la Lega , partito di maggioranza in Consiglio comunale , si parla di due candidati, erano in tre fino a qualche mese fa , mentre   Forza Italia  è stand-bay dopo la ‘scossa’ a seguito delle dimissioni del coordinatore Aldo Tracheggiani  con il’travaso’     nel nuovo Partito  politico ‘Cambiamo’ la nuova componente politica , se vogliamo la si pè definire una costola  del partito del cavalier  Silvio Berlusconi , Giovanni Toti.

Aldo Tracchegiani già Consigliere Regionale , potrebbe tentare, appoggiato dalla nuova componente politica di cui ne fa parte anche l’ex parlamentare Guido Lanfranco , la nuova  scalata a Palazzo Cesaroni.

Fratelli d’Italia , l’unico Partito all’interno della coalizione centrodestra  , dopo più di 1 anno   fuori –  dalla Giunta comunale spoletina targata  De Augustinis, potrebbe giocarsi  la carta a sorpresa di un candidato locale ,  confortata  dalla  candidatura di Marco Squarta, il capogruppo centrodestra in Consiglio Regionale  che in caso di vittoria del centrodestra  andrebbe a ricoprire  la carica di vice Presidente della Regione Umbria , con la senatrice (Lega) Donatella Tesei presidente ,  lasciando un posto in più nello schieramento (lista) Fratelli d’Italia .

Il  Fd’I di Circolo di Spoleto , non disdegnerebbe tale candidatura  , certamente tutto  da verificare all’interno del gruppo spoletino e l’assenso dei vertici regionali del Partito  ma, comunque  le voci si rincorrono e prendono corpo avvallate all’interno di Circoli regionali del Partito di Giorgia Meloni.

GLI OUT SIDER

Spoleto non si limiterà solo a candidati appartenenti a Forze Politiche Nazionali, ex amministratori comunali  e nomi nuovi affilano le armi  pronti a candidarsi in Liste Civiche  c’è solo l’imbarazzo della scelta.  Claudio Ricci consigliere regionale  ed ex sindaco di Assisi , ha già iniziato la campagna elettorale  tappezzando  l’Umbria con  giganti manifesti con la sua immagine e del nuovo Movimento ‘PER NOI’.

Sarà una bella lotta , c’è da sottolineare  comunque che proprio le Liste Civiche potranno determinare grande differenza alla fine dei giochi.

Insomma, secondo le previsioni , Spoleto Città  dell’Umbria potrebbe essere la città con più candidati in corsa alle regione  , un voto che diventerà dispersivo danneggiandone l’immagine  e le potenzialità politiche della Città del Festival .