Meteo: fine luglio con qualche temporale ma, cosa ci riserverà il mese di Agosto?

Stiamo vivendo gli ultimi giorni di luglio con il cattivo tempo, ma cosa ci riserverà il prossimo mese, agosto, quando gran parte degli italiani andrà in vacanza? Per rispondere a questa domanda dobbiamo farci aiutare dai modelli fisico-matematici a lungo termine e in particolar modo dal più prestigioso ed autorevole, ECMWF.

Secondo quanto emesso dal modello inglese ci apprestiamo a vivere un mese caldo seppur non mancheranno episodi instabili temporaleschi che interesseranno le aree montuose di tutto il paese.

Nel dettaglio, i primissimi giorni del mese, e quindi il prossimo weekend, saranno caratterizzati da temperature estive ma senza particolari eccessi. Il protagonista della scena meteorologica italiana e del Mediterraneo sarà l’Anticiclone delle Azzorre, che da ovest lentamente interesserà tutta l’Italia, specie il Sud. Difatti, mentre al Sud, le temperature tra il 3 e il 9 agosto saranno sopra la norma, al Centro-Nord prevediamo valori in media. Non solo! Non escludiamo un temporaneo abbassamento del flusso atlantico, da Nord-Ovest, che potrebbe favorire giornate instabili caratterizzate da fenomeni temporaleschi su Alpi, Pre-Alpi, regioni settentrionali e parte di quelle centrali, specie settori interni. Dopo il 10 la situazione dovrebbe un po’ cambiare.

Si intravede la concreta possibilità che dall’Africa si faccia strada un’intensa ondata di caldo di matrice sahariana che farà lievitare le temperature ben oltre la norma con picchi fino a 38°C-39°C in varie zone d’Italia (Sardegna, Sicilia, Toscana e anche in Pianura Padana). Al Sud invece, specie versante Adriatico, non escludiamo infiltrazioni fresche provenienti dai Balcani che innescheranno temporali accompagnati da una ventilazione più fresca. Sarà questo lo scenario fino alla fine del mese, compreso il Ferragosto. A dirla tutta anche settembre potrebbe iniziare col caldo, ma andrà scemando giorno dopo giorno fino al vero e proprio collasso stagionale con l’arrivo definitivo della “burrasca estiva”.

www.meteo.it