Spoleto, nuova Giunta, oggi la presentazione. Fratelli d’Italia senza assessore

10 Giugno , 24 Giugno , Elezioni comunali , poi  il Ballottaggio De Augustinis-Laureti. La vittoria del centrodestra  , oggi pomeriggio la presentazione della ‘Nuova’ Giunta comunale , alle ore 15,30 presso Palazzo Mauri .

 

La squadra è pronta! Il Sindaco l’ha annunciata, salvo qualche ripensamento (difficile)  sarà così composta:

Angelo Matassa, 61 anni, generale di brigata della Guardia di Finanza in congedo. Sarebbe lui l’assessore al bilancio della giunta del sindaco Umberto De Augustinis,

Beatrice Montioni  (vice Sindaco  con deleghe scuola , sociale e sanità)

Maria Rita Zengoni  (ambiente, frazioni e agricoltura)

Alessandro Cretoni (Personale)

Angelo Loretoni (lavori pubblici)

Francesco Flavoni (Urbanistica e Ricostruzione)

Ada Spadoni Urbani (cultura, sviluppo economico e turismo)

Nella squadra  degli Assessori nominata da De Augustinis , manca un ruolo a Fratelli d’Italia. Spazio politico  ristretto per il partito di Giorgia Meloni, il dato elettorale del 10 Giugno  (2,96) ha confermato l’ingresso di un solo rappresentate in consiglio comunale, alla fine dei conti però , dato determinate nel match del ballottaggio dello scorso 10 giugno.

Nell’ultima campagna elettorale, tuttavia, è emerso in modo chiaro un problema evidente di posizionamento del partito, troppo sovrapposto a quello della Lega (non più Nord), che tuttavia risulta molto più visibile e in inarrestabile ascesa.

La ‘nuova’ amministrazione, tra i nomi e gli incarichi, superata la lotta  intestina interna a  Forza Italia   tra il coordinatore cittadino Aldo Tracheggiani , nominato da De Augustinis  Assessore al Personale , poi il cambio in corsa sostituito da  Alessandro Cretoni (il più votato nella lista degli azzurri), e   l’ingresso dell’ex senatrice  forzista Ada  Spadoni Urbani (Assessore alla Cultura , e quella del confermato ai Lavori Pubblici Angelo Loretoni .

La presenza nell’esecutivo amministrativo comunale  avrebbe portato Fratelli d’Italia,  dopo oltre un ventennio,   a fare la sua parte ed a svolgere un priporio ruolo,  cosa che non è avvenuta sebbene  in assenza di regole dettate dalla  politica che si affidano solo al rispetto delle norme , in questo caso   se di coalizione si parla,   Fratelli d’Italia avrebbe  comunque meritato  un posto in Giunta comunale.

Il Partiro della Meloni  dovrà in qualche modo muoversi  su alcuni fronti,  il  Senatore Franco Zaffini coordinatore   regionale e quello cittadino Rosario Murro ,  pronti  a riferire  al Direttivo nella prosima riunione , presso la Sede di Piazza Garibaldi ,  le strategie    del Partito.

(Il Sen.Franco Zaffini)

Lo  scenario e le scelte della nuova amministrazione spoletina costringe  Fratelli d’Italia     a sedere in panchina , nonostante le sue  buone potenzialità, fino ad ora molto limitato dalla forza e dalle abilità dei suoi competitor.

 

In alto nella foto, Rosario Murro si complimenta con  Umberto DE Augustinis il giorno proclamazione  ufficiale a Sindaco

Potrebbero interessarti anche...