Scossa magnitudo 2.2 fra Marche e Umbria

Epicentro Norcia-Castelsantangelo, nessun danno

Una lieve scossa di terremoto di magnitudo 2.2 è stata registrata all’1:45 sui Monti Sibillini, al confine tra Umbria e Marche tra le province di Perugia e Macerata. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, il sisma ha avuto ipocentro a 9,9 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni perugini di Norcia e Preci, e di quelli maceratesi di Castelsantangelo sul Nera, Ussita e Visso. Non si registrano danni a persone o cose

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più da Oltre la Somma - La voce libera

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading